Cristina Abbiate

Counselor professionista a Rimini

"Gli individui hanno in se stessi, ampie risorse per auto-comprendersi e per modificare il loro concetto di sé”. Carl Rogers

Se ti trovi in un momento di empasse, hai bisogno di prendere una decisione importante e non hai le idee chiare, o vuoi intraprendere un percorso di crescita personale, il counseling può aiutarti.

 

Affrontare i momenti difficili della vita con il giusto approccio, è fondamentale al raggiungimento di un equilibrio psico-fisico.

Cos'è il Counseling Professionale?

 

Il Counseling professionale orienta, sostiene e sviluppa le risorse del cliente.

 

E' un percorso breve, massimo  dieci incontri, ed il setting è un luogo nel quale ti sentirai protetto, ascoltato in modo attivo ed empatico, sarai accolto senza alcuna forma di pregiudizio e potrai esprimerti liberamente, nell’osservanza del segreto professionale (codice deontologico AssoCounseling art. 21).

"Il Counseling lo consiglio a tutte quelle persone che stanno vivendo un momento difficile della propria vita e che vogliano acquisire maggior consapevolezza sia per quello che sta accadendo loro, sia per le complessità, che spesso si ingenerano nel gestire le dinamiche conflittuali con l’ambiente circostante." Cristina Abbiate

Il counseling, incoraggia la consapevolezza e l’autonomia nel compiere le scelte importanti.

 

La fiducia e la  professionalità si instaurano attraverso una interazione incondizionata ed empatica.

 

 

Ricentrarsi su se stessi equivale a ritrovare l’equilibrio interiore e l’armonia psicofisica e le tecniche del Counseling, dove non ci siano psicopatologie in atto, possono essere un valido sostegno, per ciascuno di noi.

 

 

News ed eventi
Al momento non ci sono Eventi Presenti
Per ulteriori informazioni contattaci direttamente
+39 0541307764
info@counseling-pro.it

“Se una persona si trova in difficoltà, il modo migliore di venirle in aiuto, non è quello di dirle esplicitamente cosa fare, quanto piuttosto di aiutarla a comprendere la situazione e a gestire il problema facendole prendere, da sola e pienamente, le responsabilità delle proprie scelte e decisioni.” Carl Rogers